SCOPRI IL #CAMMINO100TORRI

Il #cammino100torri è un cammino composto da 8 VIE

Il percorso si snoda su 1284 km che portano a fare il “giro dell’isola” in senso antiorario partendo dalla città di Cagliari, Si può fare anche in senso ORARIO (la guida cartacea è in senso antiorario)

essendo un cammino circolare lungo la Sardegna le partenze possono essere oltre a
CAGLIARI:
ARBATAX,
OLBIA,
CASTELSARDO,
PORTO TORRES
ALGHERO
ORISTANO
CARLOFORTE o CALASETTA o SANT’ANTIOCO

Un hiking? Un trekking? si tutto questo è il cammino sardegna

principalmente su spiaggia e sentieri si cammina affianco al mare della sardegna per 1284km

anche se si hanno diverse opportunità di camminare nelle foreste, perché le torri si trovano spesso sulla cima di un colle o di una montagna.

Ci saranno giorni in cui ci si troverà a camminare in  città e giorni invece in mezzo a lunghe spiagge che dipingeranno davanti ai nostri occhi scenari spettacolari, a seconda della stagione che andremo a scegliere per partire. Per quasi la totalità del cammino si camminerà con accanto il mare, e si faranno chilometri e chilometri nelle più belle spiagge della Sardegna.

Il cammino per il momento non è segnalato se brevi tratti, ma si sta lavorando per creare una segnaletica CAI.
Il cammino sardegna  é difficile, arduo ma meraviglioso se affrontato con la giusta  preparazione.
La distanza totale e i dislivelli da affrontare richiedono allenamento (si arriva ad un massimo di circa 800 m di altezza di Baunei), ma niente di esagerato. Con una buona divisione dei chilometri quotidiani è un cammino che chiunque può affrontare. Da ricordarsi sempre almeno una  scorta di cibo e acqua di 2 litri al giorno.

Consigliamo molte soste brevi perché le strutture molte volte si trovano lontano tra di loro (anche 25km)

Il periodo migliore per partire?

a luglio ed agosto sconsigliamo di camminare per più di 20 km , le alte temperature, ma soprattutto le poche fontane in alcune zone non son da sottovalutare senza un’accurata programmazione. Vi ricordiamo che in questi mesi potrebbero esserci molte strutture AL COMPLETO.

Nel periodo estivo le temperature e umidità elevate, le basse probabilità di piogge, gli insetti, non favoriscono i camminatori a piedi. Nel periodo autunnale ci sono rischi di pioggia continua (vedi #aroundsardinia2018). Mentre nei i mesi invernali la  temperature sono fredde, oltre all’obbligo di avere molti vestiti nello zaino e quindi più peso, rendono difficoltoso il cammino in sardegna.

Il #cammino100torri è un cammino che può esser percorso a tratti (VIA) ma soprattutto in periodi diversi, non per forza di seguito.

La Credenziale o il PASSAPORTO del Camminatore

 

Pubblicato da Cammino 100 torri Sardegna su Sabato 8 dicembre 2018