#002 – #TorredelPrezzemolo o #TorredelLazzaretto

Torre del Prezzemolo o Torre del Lazzaretto

La torre del Prezzemolo o del Lazzaretto si trova nelle vicinanze del borgo di Sant’Elia, nelle vicinanze dell’ex lazzaretto.

È una torre costiera che sorge su uno spuntone roccioso, a 34 metri sul livello del mare, ha una forma tronco-conica, è fa parte delle torri costiere minori con un altezza di 7 metri per 4 metri di di circonferenza. Aveva una funzione di avvistamento sul golfo degli Angeli e comunicava direttamente con il Castello.

La Torre del Prezzemolo  (torre de su Perdusemini in sardo) originariamente chiamata “torre di Capo Bernat”, venne costruita nei primi del 500 e nel 1638 venne dismessa, in seguito alla costruzione della torre di Calamosca.

Nel 1793 l torre del Lazzaretto ebbe un ruolo importante nel respingere lo sbarco dei francesi e successivamente venne nuovamente dismessa.

Nel 1916 iniziarono i lavori di restauro mai conclusi, e nel 1967 si effettuarono lavori di contenimento del terreno sottostane con l’edificazione dei contrafforti.

Info

Comune: Cagliari

Torre n°: #002

Via degli Angeli

tappa:  A001

Tipologia: Torrezillas 

Hastag:

condividi le tue foto con l’hastag dell’associazione:

#Cammino100Torri

#TorreDeSuPerdusemini

#TorredelLazzaretto

#001 – #TorredellaScafa o #TorreQuartaRegia

Torre Quarta Regia o Torre della Scafa

La torre, si trova all’ingresso di Cagliari nell’omonima località di Sa Scafa. alla porte di Cagliari, facilmente raggiungibile dal centro abitato.

La torre costiera sorge in una posizione strategica, in quanto presidiava lo stagno di Santa Gilla e il Golfo di Cagliari ed è costituito da due ambienti distinti.

La prima costruzione risale all’epoca aragonese e faceva parte del complesso delle torri costiere edificate a difesa dell’isola dalle incursioni barbariche.

Successivamente la torre è stata ampliata, raggiungendo un’altezza complessiva di 8 metri, con un diametro di 4,50 metri.

Successivamente venne costruito un altro ambiente adiacente, a pianta rettangolare di circa 50 metri quadri di forma rettangolare, che proteggeva l’ingresso alla torre e per aumentare lo spazio a disposizione della guardianìa che piantonava l’accesso alla laguna.

Durante il periodo spagnolo fino al 1954 vi si riscuoteva ai pescatori dello stagno, di versare una tassa la quarta parte del pescato alle casse regie (da qui il nome Quarta Regia) e successivamente una tassa in denaro.

È stata restaurata da parte della Regione della Sardegna (che possiede la proprietà) con i lavori completati nel 2017

Comune: Cagliari

Torre n°: #001

Via degli Angeli

tappa:  A001

Tipologia: Torrezillas 

Hastag del #Cammino100Torri

condividi le tue foto con l’hastag dell’associazione:

#Cammino100Torri

#QuartaRegia

#TorreSaScafa